Articolo – Io Donna Magazine del 26 gennaio 2017

Mamma e papà vorrebbero che i bambini leggessero di più, mentre i figli – anche a ragione, sono nativi digitali – puntano allo smartphone. E farli avvicinare a un libro diventa sempre più difficile». Ornella Faranda, insegnante di inglese e mamma di tre ragazzi, arriva subito al cuore del problema. La sua soluzione? Unire carta e tecnologia, sfruttando la realtà aumentata, quella che molti genitori hanno imparato a conoscere tramite Pokémon Go… Continua a leggere

Questo sito non utilizza cookies di profilazione, ma solo cookies tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione si accetta l'uso dei cookies; in caso contrario e' possibile abbandonare il sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi